venerdì 18 ottobre 2013

Profiterole

Il momento del dolce era il più atteso nei pranzi del Sabato, ed il profiterole suscitava sempre un grande entusiasmo! Mamma lo preparava con una ricetta tutta sua... un estasi del gusto con il dolce della panna e l'amaro del cioccolato che si fondono nell'abbraccio morbido della crema pasticcera.














Prepara i bignè:
Ti occorrono: 125 ml di acqua – 50 gr di burro – 60 gr di farina – 2 uova + 1 tuorlo
Fai bollire l'acqua, aggiungi il burro e mescola finché sia ben sciolto. Togli dal fuoco e butta dentro la farina mescolando energicamente, rimetti sul fuoco e mescola sinché il composto si stacchi del tegame e formi una palla. Togli dal fuoco e lascia raffreddare, aggiungi le uova ad una ad una e mescola sino a che siano ben incorporate e la pasta risulti liscia ed elastica come un unguento.
Prendi un po' di pasta con un cucchiaino e, con un altro cucchiaino, falla scendere sulla placca coperta di carta da forno, forma così tutti i bignè ben distanziati e cuocili a 180 gradi per circa 30 minuti.

Prepara la crema pasticcera
Ti occorrono: 4 tuorli d'uovo - 4 cucchiai colmi di zucchero - 4 cucchiai rasi di farina - 650 ml di latte - scorza di limone.
Taglia dal limone un bel ricciolo di scorza (senza il bianco). Metti a scaldare il latte con la scorza di limone ed intanto in una terrina lavora ben bene i tuorli con lo zucchero, quando saranno ben montati aggiungi la farina ed incorporala.
Aggiungi ora pian piano il latte caldo sciogliendo il composto, quindi rimettilo nel tegame nel quale hai scaldato il latte. Metti sul fuoco a calore molto moderato e rimescola lentamente ma in continuazione, la crema deve cuocere quasi senza bollire. Da quando scompare la spuma bianca in superficie lascia cuocere per 2 minuti sempre mescolando.
Quando la crema è ancora calda sembrerà piuttosto liquida, ma tieni conto che la crema raffreddando tende ad addensarsi.
Per evitare che si formi un velo in superficie mescola sin tanto che la crema non sarà fredda, puoi farla raffreddare velocemente mettendo il tegame a bagnomaria dentro una terrina d'acqua fredda con ghiaccio.

Prepara la crema al cioccolato
Ti occorrono: 50 gr di cacao amaro – 2 cucchiai di zucchero – 20 ml di latte
Metti il cacao e lo zucchero in una ciotola e schiaccia bene tutti i grumi, scalda il latte e versalo a poco a poco mescolando sino ad ottenere una pasta abbastanza densa.
Aggiungi alla pasta di cioccolato circa 1/3 della crema pasticcera che hai preparato versandola un po' alla volta e metti da parte.

Prepara la panna montata
Ti occorrono: 250 ml di panna fresca da montare ben fredda (NON crema vegetale!) - 1 cucchiaio di zucchero a velo
Monta la panna con le fruste elettriche, quando inizia ad essere consistente aggiungi lo zucchero al velo e continua a montarla sino a quando non sarà ben soda.

Confeziona il dolce
Con una siringa da pasticceria o una sac à poche con beccuccio sottile riempi circa la metà dei bignè con la panna montata (deve restare circa la metà di panna per la decorazione) ed i bignè restanti con la crema pasticcera.
Tuffa i bignè capovolti nella crema al cioccolato (sporcati le dita e immergili per bene!) e disponili al dritto su un piatto, alternando quelli con la crema a quelli con la panna e formando una piramide. Se rimangono parti di bignè scoperti aggiungi un po' di crema al cioccolato con un cucchiaio.
Con una sac à poche con un beccuccio da decoro forma delle rosette di panna tutt'intorno al dolce e qualcuna sopra i bignè. Lascia raffreddare in frigorifero il dolce prima di servirlo.


Posta un commento