giovedì 31 ottobre 2013

Rosticciata tirolese

Dato che il mare noi sardi ce l'abbiamo sempre addosso, quand'ero bambina parte delle vacanze estive si faceva in montagna. La piccola ma deliziosa Pension Shmieder di San Candido in Alto Adige ci accoglieva tutti gli anni con grande calore. La signora Anna Shmieder, proprietaria nonché cuoca dell'omonima pensione divenne in breve tempo una cara amica di mamma e, naturalmente, da buone amiche si scambiavano le ricette.

Gröstl Tyrolean

Interpretando in pieno lo spirito montanaro volto al risparmio ed al riciclo, questa ricetta prevede l'uso di ciò che si ha in casa... accompagnato da patate e cipolle, quindi i tipi di carne elencati sono indicativi.

Cosa ti occorre: 1 pezzo di arista di maiale – 1 pezzo di petto di pollo – 1 pezzo di salsiccione - 3 patate - ½ cipolla piccola – 8 cucchiai di olio extravergine d'oliva Cherchi – sale e pepe q.b.


Come devi fare: lessa a metà cottura le patate intere con la buccia, sbucciale e tagliale a rondelle. Spella la salsiccia e tagliala in piccoli tocchetti, taglia a listerelle le altre carni.
In una padella antiaderente fai scaldare l'olio e soffriggi la cipolla precedentemente tagliata a fettine sottili, aggiungi le patate e saltale sino a dorarle e terminare la cottura. In un'altra padella rosola per bene la salsiccia sino a colorirla, poi aggiungi il maiale e per ultimo il pollo. Unisci le patate e le cipolle, mescola bene ed aggiusta di sale e pepe. Servi ben caldo.
Posta un commento