giovedì 6 febbraio 2014

Spezzatino con patate

Grande ricetta casalinga, semplice da realizzare se si conoscono i segreti per rendere la carne così tenera da poter essere tagliata con la forchetta, le patate cotte ma belle sode ed il tutto avvolto da una saporitissima e vellutata salsina.

stew with potatoes














Cosa ti occorre per 4 persone: 800 gr di spezzatino di vitellone – 4  cucchiai di olio extravergine di oliva Cherchi - 1 carota - ½ cipolla piccola – 1 costa di sedano – ½ bicchiere di vino bianco (va bene anche rosso) – 2 foglie d'alloro – 1 cucchiaio di pomodoro concentrato - ½ litro d'acqua – 800 gr di patate - farina q.b. - sale e pepe q.b.

Come devi fare: fatti dare dal macellaio di fiducia dei bei tocchetti di carne, anche con un po' di grassetto, però privi di cartilagine e tessuto connettivo.Infarina per bene i tocchetti, metti sul fuoco una casseruola bella larga con l'olio e, quando è caldo, rosola la  carne a fuoco vivo, su tutti i lati. 
Questo passaggio è importantissimo perché serve a cauterizzare la superficie della carne, si impedisce così che i succhi fuoriescano e che la carne diventi asciutta e stopposa. Se la casseruola è piccola procedi in due volte perché non devi mai “ammassare” la carne. Per una rosolatura ottimale, ciascun pezzo deve essere ben a contatto col fondo caldo del tegame. Quando la carne ha una bella crosticina dorata levala e tienila in caldo. Prepara un trito con la cipolla il sedano e la carota, aggiungi un filo d'olio nella casseruola e soffriggi le verdure a fuoco lento. Quando la cipolla diventa trasparente, aggiungi un cucchiaio scarso di farina e fallo tostare (servirà per addensare la salsa) aggiungi infine l'alloro ed il pomodoro concentrato. Rimetti i tocchetti di carne e ravviva la fiamma rigirando il tutto, aggiusta di sale e pepe, bagna con il vino bianco e lascia sfumare. Aggiungi l'acqua calda sino a coprire la carne, metti il coperchio e lascia cuocere a fuoco bassissimo per almeno un ora e mezzo, controllando e rigirando di tanto in tanto. E le patate? Con calma... se no si disfano. Sbucciale, tagliale a tocchetti ed aggiungile insieme ad un pizzichino di sale negli ultimi 30 – 40 minuti di cottura. Insomma la carne deve cuocere circa 2 ore... diventerà così tenera che potrai tagliarla con la forchetta, le patate saranno cotte ma belle sode ed il tutto sarà avvolto da una saporitissima e vellutata salsina.
Posta un commento